mercoledì 11 aprile 2018

stanza di compensazione giorno 139

mauro d'agati

è un fotografo di palermo che mi segue del 1999 in piazza garraffello. poi ha cominciato il suo libro "vucciria" che ha pubblicato nel 2005. dopo è andato in carcere a napoli a cercare travestiti. una volta sono stato ospite a casa sua. il suo ordine preciso era impressionante e pure la penna aveva un posto in simmetria con il tavolo. costanza voleva fumare. però era vietato fumare. non si scherzava. l'unico che rideva sono stato io. comunque questa foto è l'ultima scenografia di costanza, otello e me nella stanza di compensazione.

1 commento: