mercoledì 28 dicembre 2016

piazza garraffello giorno 135

Roberto Lombino

in futuro sará costanza la donna piú potente di questo paese che ha condiviso fino ad oggi l´arte contemporanea con tutti i contenuti della bellezza dell´abusivismo della sicilia. peró fuori dalla sicilia. la stessa cosa vale per la piazza garraffello. questa piazza e costanza hanno in comune di essere anti cortigiani e l´impegno al 100%, mai in ferie, e che se ne fregano tutti e due: questa é la motivazione principale perché ancora io sono qua nella nostra cittá, nella nostra terra. neanche un decreto penale per bambini ferma piú questa operazione e neanche se viene qualcuno e spara con le pistole a lei e a me in testa. troppo tardi.

⏩ http://uwejaentsch.blogspot.it/2016/09/uwe-jaentsch-next-default.html
⏩ https://flic.kr/p/PMV5H7

giovedì 22 dicembre 2016

piazza garraffello giorno 129

la friggitoria di carlo

carlo mi ha chiamato al mio cellulare in autostrada mentre andavo via da berlino 4 mesi fa con 35 gradi nella macchina. mi ha detto che a lui serviva la mia box di mc donalds dove é montato il bancomat, mi ha detto che stava morendo e voleva questa box come la sua tomba e ordinava un fiore di broccoli che dovevo portare da berlino al suo funerale. peró la box é troppo corta per il suo volume. lo stesso, perché lui é abbastanza flessibile anche nella domanda del suo volume. l´importante che sua moglie deve piangere assai dopo la sua morte. comunque lui ha fatto 3 settimane fa l´operazione pesante e non é stato 20 giorni nell´ ospedale come é stato programmato dal suo medico, anzi 3 giorni dopo l´ho visto giá in piazza.

carlo é nato alla piazza garraffello e anche lui é una delle ultime icone. lui é stato il padrone dello stesso magazzino dove ho scritto prego prego dove ho fatto la stanza 21 nell´anno 2000. é stato un super padrone e fino ad oggi lui é il mio piú stretto uomo in piazza e poi in tutti questi anni molte volte integrato nei miei interventi per la sua creativitá della improvvisazione totale e del suo entertainment molto individuale. ogni domenica lui va con la sua fiat sua moglie e sua figlia in una pizzeria diversa nei posti piú allucinanti possibili in cittá. gli altri figli di carlo si sono giá sposati e vanno indepentamente in una pizzeria la domenica.

⏩ http://uwejaentsch.blogspot.it/2016/12/piazza-garraffello-day-118.html
⏩ https://www.flickr.com/photos/skamfrom/14207300623/

domenica 18 dicembre 2016

piazza garraffello giorno 125

doppio invito stanza di compensazione & decreto penale

cari cittadini, da ieri é arrivato il nuovo invito al bancomat, in giro per la nostra cittá. e come sempre senza contributi e prestiti inutili della eurozona, dello stato, della regione o peggio del nostro bene comune, neanche da una fondazione d´arte privata che prende i vostri soldi alle vostre spalle. come sempre non vogliamo disturbare le vostre pesanti spese del nuovo iphone, della nuova smart e soprattutto della cameriera che pulisce la vostra casa ogni giorno dallo sporco dei vostri soldi sudati. come sempre é una domanda di stile. questo tipo di stile é grave, ma é il nostro nemico purtroppo.

⏩ http://uwejaentsch.blogspot.it/2016/12/stanza-di-compensazione-aperta-26-dic.html
⏩ http://uwejaentsch.blogspot.it/2016/12/decreto-penale.html

martedì 13 dicembre 2016

piazza garraffello giorno 120


dopo le 5 sono passato dal palazzo abatellis. mi andava di entrare a vedere l´opera il trionfo della morte dell´artista sconosciuto. l´ingresso é una stanza claustrofobica illuminata con 7 stipendianti dentro. ho chiesto quanti visitatori sono nel palazzo?
nessuno. 
quanti stipendianti sono nel palazzo?
altri 13. 
posso vedere il dipinto il trionfo della morte?
certo dovete pagare un biglietto. 
quanto é?
8 euro.
mi fate un prestito per favore?
no impossibile con questo governo. 
anche se ho 8 euro in tasca non le pago. mai.
perché? 
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 + 13 = 20 sono un insulto per il quadro.

sono andato a casa ed ero felice perché il durex tropic tower é un remake 3 dimensionale del trionfo della morte. ma firmato da me.

lunedì 12 dicembre 2016

stanza di compensazione aperta 26 dic fino al 8 gen

horror in privacy

観覧者の疑問質問は、各自に配布したガイドブックによって回答できるシステムになっております 
the visitor receives also individual guides so that questions can be answered personally. 
le visiteur reçoit également un guide individuel qui répondra à toutes ses questions. 
der besucher erhaelt einzelfuehrungen, sodass fragen individuell mit deutschen untertiteln beantwortet werden koennen. 
il visitatore riceve anche la guida a singoli in modo che alle domande si puó rispondere personale. 

⏩ http://www.costanzalanzadiscalea.it/palermo/palermo_icone.html

piazza garraffello giorno 119

la bottega dell´usato da nocciolina

dopo piú di 45 anni di attivitá dell´usato nel mercato della vucciria, finalmente il sig nocciolina da oggi ha la sua insegna che mi chiedeva lui da un pó di mesi. per i nostri specialisti della bellezza italiana d´arte contemporanea e pure per i nostri amati picciotti della streetart é un altro caso della profonditá difficile di palermo, perché il sig nocciolina é capace di fare discorsi belli disgustosi. lui ha letto tutte le novelle di dylan dog, diabolik, tex.


contratto la bottega dell´usato da nocciolina
la bottega dell´usato da nocciolina

domenica 11 dicembre 2016

piazza garraffello day 118

stanza 21, anita lane, novembre 2000

ROOM 21 
2000/oct/21-nov/24 open 7 nights/week 00:00 am to 06:00 am 

in this time at the vucciria the last shops of the market were closing at 9 pm and the taverna azzurra was closing a half hour later. the market was open at 6 am in the morning. the night was empty and silent, some men around, no women, but dogs. the point why i rented for 2 mounths a small magazzino of the palazzo lo mazzarino at the piazza garraffello. 

at the other side of the square was my pilot work what i did one year before, 19 types of flowers covered on 19 open rooms in the ruin of the ex loggia dei catalani, because i continued to make other rooms with this unfiltered kind of communication, raw like in this square, disgusting sometimes. not only for that the beautiful world of italian art contemporary was going in distance with me quickly, the other important point of good bad happy sad. i called it stanza 21.

i was sitting in the stanza 21 on a high seat between 2 refrigerators and i sold 2 different drinks in a bad italian language. in front of me was an electronic organ, three chairs right and three chairs left for visitors. the most visitors were men, night workers, thieves, pimps, alcoholics and a few they can´t sleep. 6 objects inside i dedicated to 6 different women. they frequented the room in different times. mostly. at the last week there were two raids in one night. after the ri-installation of the stanza 21 i did my first official 48h no break performance at the last 2 days. 

finally, today, all magazzinos are open again, but from midnight to the morning, closed at the day. the irony of the times for the kids they were growing up with my things at the piazza garraffello. nobody of them want to go to the north to earn money, because its much better at home for the money. cash rules, not god. 

martedì 6 dicembre 2016

piazza garraffello day 113

durex tropic tower

there´s nothing more i can explain better than the nothing. the durex tropic tower, definitely gentrification, but definitely sicilian gentrification of nothing. maybe the reason why i´m still here, are this kind of magic moments in a dark square at palermo, the off city in europe. at the end good things are working like everywhere. in the last couple of months an anonym black sunglasses mister asked, asked and asked me what i can do on the worst palace covered since 2,5 years with true sicilian cement in the square of concrete and clay. impossible, because till one week ago my right arm was defect for a long time. who cares if the anonym mister loves his own city and he promised seriously that the technic money for me isn´t a problem? but my motivation wasn´t good enough? 

anyway the morning of the dicembre 3th was one of this days at the piazza garraffello where you have to be fast like in a videogame. i went down to the bancomat too late, like always, and an italian group guided from a young man mauro filippo was waiting for me without appointment, while behind me an other private group of men with black sunglasses on a crane installed the new LED star of christmas. i explained the italian group why i´m not a street artist and thats why some of them bought the palermo icons booklets to see any pictures of mine for understanding why i´m not and the other pieces of street arts around in the low square even yes. and sure for free. after the deal i gave the cash which i earned to the leader with the black sunglasses of the group with the black sunglasses. they took me from the LED star of christmas directly up to the worst palace to make it beautiful. i needed 30 minutes for the beauty. when i looked down to the people in the square, i saw all of them were lookin´ up to me with black sunglasses. costanza at the bancomat with black sunglasses. i saw the black sunglasses mister who smiled. in this day the sun was not shining in the dark square of nobody. 

sabato 3 dicembre 2016

piazza garraffello giorno 110

mauro filippi / bepart 

titolo: DUREX TROPIC TOWER
intervento piazza garraffello: 42
autore: uwe ti ama
oggetto: imbrattamento su cemento
giorno: 3 dicembre 2016

https://www.instagram.com/p/BNkFBytg_XH/

domenica 27 novembre 2016

piazza garraffello giorno 104

palermo icona ignazio

é l´ultimo commerciante alla piazza garraffello. diciamo al canto. una volta lui aveva 3 lavoratori al tempo del mercato della vucciria. la domanda di oggi, allora la domanda della domenica é chi chiuderá prima, per sempre? lui o il bancomat?

venerdì 25 novembre 2016

mercoledì 23 novembre 2016

piazza garraffello day 100

2013 palermo icona

i got the first kiss of costanza in the rain at the piazza garraffello under an apocalyptic palace, which collapsed 10 years later in the same mouth exactly. she said that in her whole life she was reading only 3 books, because she has too much to do. awesome, if i think today, that she produced with me 4 no isbn books, 4 dvds and 1 vinyl record in a correctly free economic way out from the supermarket religion and the italian politics art control of the friends from other friends and the daughers and the sons of the best friends. each product of them she touched before she sold at the bancomat between drugs, cocktails and beers, otherwise the only things what you can buy at this square. she is pure instinct and the most privileged woman ever, because she is able to move, to talk in absolutely all levels of the sociality always with the same face, the same smile. she is speed. she´s a dancer. she´s super sicilian.

but i tell, don´t make her angry. if you try to make her angry, you hurt yourself. thats all what you have to know about her.

that is my personal impression of modern art. italy is the most limited and boring place in the world of art contemporary and pop culture where ever i was. although not the piazza garraffello and not costanza lanza di scalea.

⏩ https://www.instagram.com/p/BNFSi3JhL0I/

martedì 22 novembre 2016

piazza garraffello day 99

mastercard

this mastercard is mine. king size and heavy metal. the house bank of this mastercard is my banca nazion from palermo. i created this pice in croacia, in a hotel room, basically in a bad banking atmosphere, dirty investments of the austrian hypo bank with the money from the austrian tax people. sad story, sad people. but i´m happy,´cause i have my own bancomatcard and its too big to use an austrian usual hypo bancomat to abuse my money.

for the next week this pice of matercard is still in vienna. thats ok. hurry up mr weishäupl just low time to sell that shit, before this pice has to go back into my deposit.

lunedì 14 novembre 2016

con tutto il mio cuore riqualificato

santo eduardo di miceli
pino moscato

andrea bartoli. andrea il notaio. siciliano. testa tonda sorridente, luce del sole nei suoi occhi. parole preferite nei miei confronti: geniale. ci siamo incontrati la prima volta nella primavera del 2004 a casa mia, era la suite#25, una installazione penthouse accanto la piazza garraffello, dove vivevo fra il 2003 fino al 2008. lui é venuto con 2 o 3 assistenti, giravano da un triangolo ad un altro, hypernervosi, toccavano i miei capelli mentre ero seduto al mio tavolo dorato. l´inizio di un viaggio nel delirio profondo, anzi un viaggio infinito e oggi ho capito di lui cosa significa il nirvana nei nostri cuori siciliani. é stato lui che mi terrorizzava al mio cellulare per giorni per un contratto fino a che gli ho detto, se mi chiami di nuovo, ti giuro che io butto il mio cellulare fuori dalla finestra. lui mi chiamava di nuovo ed io buttavo il mio cellulare fuori dalla finestra e sino ad oggi io non ho un cellulare. 

nel 2005 ci siamo incrociati in piazza garraffello. lui portava terry richardson kibosh fotografie in uno spazio affittato di un palazzo ed io portavo 130 palloni di vernice per coprire in 12 minuti il mio palazzo dove avevo lavorato per 6 anni, mentre costanza ha fatto una preparazione mediale di 1,5 mesi per riempire la piazza di gente cosí piena per prendere l´altra gente in difficoltá che e´stata selezionata  per entrare in questa mostra shock. nel 2008 invece sono stato ospite nelle sue case a riesi, sono stato il riesi sindaco per 2,5 mesi. peró questa operazione ha spaccato i nostri limiti psichici e spirituali e alla fine siamo caduti. arrivederci andrea, devo andare e non torno piú. mi ricordo i suoi occhi tristi quando l´ho detto. fino ad ogg non ho mai detto a lui un "mi dispiace“ per come sono e come faccio e anche ingiusto alcune volte. non ci siamo piú visti. 

neanche ci siamo piú sentiti. 

ma lui continuava a scrivere complimenti per le mie cose in tutti questi anni dopo. molto deciso. lo stesso dove creavo. mi sembrava che anche se fossi andato in russia o al polo nord a fare un buco nel ghiaccio e a nascondermi dal mondo, lui mi avrebbe trovato per scrivere anche per questo un complimento.

negli ultimi 6 anni lui creava con la sua moglie florinda a favara il suo mondo nel suo gusto personale che si chiama farm cultural park, un labirinto un pó claustrophobico, un pó disney, ma piena di dettagli che confermano la sua libertá. nella stanza dei bambini abbiamo fatto un dialogo insieme per quasi 2 ore e mezza solo con una pausa per fumare almeno una sigaretta. e mi chiedevo mentre parlavamo quanti anni sono dovuti passare per capire io di lui che lui é un puro, un visionario appassionato molto molto serio? quanti anni sono passati fino che io ho capito che lui ha capito che siamo giá arrivati nel futuro? e niente é cambiato fra lui e me, ma solo una cosa: la parola preferita nei miei confronti non c´é piú, perché geniale é lui. 

domenica 6 novembre 2016

piazza garraffello giorno 82

2016 nov 5, fontana della piazza garraffello

L'arte offesa fa gridare allo scandalo il critico d'arte Achille Bonito Oliva che bolla l'assalto al patrimonio artistico italiano come un atto di "teppismo". «Questo signore non è certamente un artista. Non capisco perché non ha imbrattato i monumenti del suo paese, prima di venire in Italia e in Sicilia — è il suo rimprovero — L'arte è affermazione di vita e non distruzione della bellezza. La bellezza, diceva Baudelaire, è una speranza di felicità. Mi sembra più un gesto di teppismo per l'affermazione di una infelicità personale e collettiva. La provocazione si fa proponendo un confronto, non con un sopruso» 
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/05/21/uwe-teppista-anzi-no-lo-spray-divide-la-cittaPalermo07.html

sabato 5 novembre 2016

piazza garraffello day 82

46432,82 € riqualificazione, fontana della piazza garraffello 

"you are german" 
"no austrian"
"but its the same" 
"no" 
"but you are very different than we are, our kids too" 
"who?" 
"the germans kids" 
"and i tell you that the german kids have 2 eyes, 1 nose, 1 mouth, hairs up on the top like the italian kids. girls and boys, same constellation" 
"..but the education is different" 
"just a question of the mother, signora isn´t it?" 
"anyway we have to check the dimensions of the fountain again" 
"oh again" 
"yes thats our work"
"signora, how do you think? that makes sense?" 
"i studied history, i know this fountain as well. we did the masterplan of the renovation for this fountain just 20 years ago. finally we have got the money from the EU" 
"how much?" 
"46.432,82 €" 
"to take the old stones out from the fountain, which you´ve thrown inside after the last riqualificazione of the last pavement on this square of 2,4 mio € from the EU?" 
"yes you are right"  
"i advice that you should come after midnight again to check out the dimension of our old fountain" 
"why?" 
"reality" 
"what does it mean?" 
"it means that if you´ll come between 2am and 4am to check out the dimensions and you will get in touch by the contemporary history where this old fountain exactly is" 
"we are not working in the night" 
"but if you come at this time, maybe you can´t find the fountain, because its full of bottles from our lovely drunken kids, someone of them clash the bottles against the fountain, just for fun, you know." 
"really?" 
"reality" 
"but they are uncivil kids. its a shame. they are not like my kids" 
"i tell you that they´re your kids too. mostly they are from places at the city where you are living and they come with a smart and a mastercard of their parents. but its ok. all kids lose the control when they drunk too much. splinter of glass from the broken bottles in the fountain is a fantastic effect on heroin. otherwice on coke its much better you look up to the red cross and my name under the banca nazion, before you throw the bottle into the fountain. but hurry up, they old big stones here inside was your work and costs a lot of money. an expensive damage" 
"now you see how different are our kids than yours" 
"what?" 
"we have arabian blood in our bloodline" 
"what?" 
"you have any ideas how we should do the renovation of this old fountain, i´m asking you curiously only?" 
"make a cage for the fountain" 
"a cage?" 
"yes with a door for people they need the water" 
"but this is very bad, a gage" 
"why?" 
"after we did the walls 2,5 years ago to close all the streets into this square. bad image too" 
"perhaps a gage is good to safe the fountain for clashin´ bottles and for the next collapse of one of these palaces behind the fountain, do you see?" 
"germans are so precisely" 
"i´m austrian"
"but its the same" 
"no" 

after the leader vip woman and the vip group of the bene comune di palermo were gone away. they didn´t put the dimensions of the fountain anymore. maybe they were afraid of the dark eyes of my neighbours, they looked like how they look like when some staffers of the comune come to the piazza garraffello. i don´t care, this are sicilian intern stories. 

lunedì 31 ottobre 2016

piazza garraffello day 77

today i´m nervous and ask myself, how i can handle it? i mean that the highest level of art is my anti integration in italy. impossibile. 

domenica 30 ottobre 2016

piazza garraffello day 76

stanza di compensazione

today i don´t ask myself anymore why i´m still here. since 1999 i have a a strange collection of interruptions in my works only at this square. 2000 a violent robbery at the stanza 21 at 4 pm, 2006 violent attacks in my face in front of my cattedrale dei rifiuti, because i didn´t give the location credits of my art to a french commercial fashion foto shooting, 10 days after the big remove, more than 40 tons garbage of my cattedrale dei rifiuti by ca 30 policemen and 2 police officers with fantastic uniforms. 2014 firefighters destroyed the sign banca nazion in the order of the city and 2 months later a policecar took me away from the bancomat, because i´ve written on our old fountain: si vende. yesterday at 1 pm at the bancomat the ambulance took me away. but this morning the incredible costanza installed the bancomat the first time alone,´cause i´m not able to move me and i´m full of pills and injections. and thats why i don´t ask myself anymore why i´m here in the deep dark heart of the sometimes too much dramatic palermo.

piazza garraffello day 75

costanza
bancomat

today i have seen the most beautiful picture at the piazza garraffello ever. i waked up after a blackout behind the bancomat in the center of the square. when i opened my eyes i saw a blue sky with softly clouds inside, the palazzo lo mazzarino, on it the banca nazion sign, the red cross and all the garraffello faces. they were looking with their big eyes into my yellow cold face. someone put with his fingers waterdrops from the fontaine on my face. others put my legs higher up the green chair. i´ve seen a symmetric personal frame with the last people they rested, the last neighborhood from the time when i started here. i saw a dramatic costanza in the middle of them. the ambulance came and took me to the hospital. the dramatic palermo city hospital. blood on the flour, blood on the roof, blood shines in your eyes. blood everywhere.

venerdì 28 ottobre 2016

piazza garraffello day 74

bancomat
bancomat

time ago in palermo we had toilets of pure gold, thats how is made our DNA, that dark heart pumps out our sweet blood into our veins. 

mercoledì 26 ottobre 2016

piazza garraffello day 72

apocalyptic rider, stanza di compensazione

the apocalyptic rider´s real name is piero. mr piero lost his job. he was a public line bus driver in the city of palermo. from that day on he wasn´t able to go home to his wife, because no money, no food, no love anymore. thats why he climbed up to the roof of one palace of the 4 canti and he cried in a megaphone for all the people in the city, that he wanted jump down. his wife and a lot of other sicilian women were running by quickly. they cried: stop piero, don´t jump! piero! piero! no! the firefighters up on the electric ladder ready to catched him, while mr piero cried to the firefighters: stop! don´t come too close to me! if you come, i´ve to jump into death! they answered: ok piero, we don´t come too close, but piero listen, don´t jump! the time was passing and suddenly the women started to cry: jump piero jump! but the firefighters cried against: no piero don´t jump! the melody how the women were crying, i put inside of my painting, the faces of rhythm from left to right, half-half-quater with echo-half-big-half-big-half-quater with echo-half-half and loop it. the angels up in the sky are two half-half stop and go chorus. mr piero was falling backwards into blackout. the only thing that the people saw, were his shoes on the roof. the firefighters put him on the roof and brought him down in the arms of his wife. his wife took him at home and i swear that the first thing what they did, was making love. 

⏩ http://www.costanzalanzadiscalea.it/disco/magliette_per_donna.htm
⏩ http://www.costanzalanzadiscalea.it/palermo/nr4_palermo_apocaliptic_rider_180x60cm_2016.jpg

giovedì 13 ottobre 2016

piazza garraffello giorno 59

costanza, bancomat, gli interessi, piazza garraffello 

é il bancomat della banca nazion. l´unica banca in italia che non chiede soldi dalla eurozona. anzi gli interessi sono operazioni abusive, che sporcano ogni giorno la piazza. il giro dei soldi é caratteristico diciamo. la banca nazion é sempre chiusa, le finestre sono murate, perché l´abusivismo va indipendentemente. il bancomat ti offre un investimento di 10€, allora una edizione limitata di 1000 copie delle palermo icone. le palermo icone sono i miei cittadini preferiti, che non ci sono piú, perché sono le icone del mercato della vucciria. alla fine hai una edizione a casa che vale in 5 anni ca 100 fino a 150 €, ma questo valore non é abusivo. invece se investi in birra e coca, a sinistra e destra del bancomat, cade il valore subito dopo il consumo, peró hai stabilizzato la banca nazion. allora il bancomat e la banca nazion é una win-win situazione per la tua cittá.

sabato 17 settembre 2016

buon natale divertiti la tua mamma ti pensa



⏩ LOW PRESTI - DEBORA 
é triste la storia di debora. emigrata convinta in un altro paese, perché in italia non ci sono i soldi: 
case di proprità: italia 73% germania 52% 
patrimonio (medio): italia 163.900€ germania 51.400€ 

giovedì 8 settembre 2016

uwe jaentsch next default

re:diamante foto ben de biel
first point: it was a realy great pleasure to answer again new questions of max dax at his "galerie der gespraeche" yesterday night in berlin. the opener was actually my "decreto penale di condanna" from the city of palermo since 1,5 months. convicted of a criminal offence. meine verurteilung.

re:diamante foto ben the biel
i have to pay 7835,00 € till 15677,00 € or i´ve to go 60 days in jail plus 250,00 €, because 2,5 years ago i wrote "si vende" of our old fountain in the center of the piazza garraffello in palermo. anyway best story ever in my last 17 years in and out of the piazza garraffello and me. sure they want the money, but i´ve no idea what they wanna do with it. but its an international case, not an abuse easy cash case. 

re:diamante foto max dax
second point: testament. this cute book gave me luci lux, the wife of max dax. and this document i made also yesterday in berlin for costanza lanza di scalea, my wife since 2004 and the person who knows all informations and documents about what i did and what i did not, the truth and the lies at the piazza garraffello. if i have misfortune for example like death, killed, accident, so than costanza has the authority about all my things what i did and did not at the piazza garraffello and in palermo since 1999. 

re:diamante foto andreas spechtl
best point of all: the costanza book is documented and signed by max dax, signed by costanza and signed by me. after captain´s dinner, cena siciliana. 
1) cozze peppate in bianco 
2) pennette cu´puippu 
3) maccedonia 
insalata di rucola e pane di milazzo. espresso fatto con la faema e-61 

boun onomastico 

venerdì 8 luglio 2016

Uwe Jaentsch Death, killed by overdose

"death, killed by overdose" gabbia di un´aquilla nello zoo

7th july 2016: uwe jaentsch death, killed by a cocaine overdose on a motobike in the austrian alps. the cross for his grave behind the scene has to be purchased from the sicilian government tourism sport and immediamently. value is 25.000 euro + l´iva.

⏩ https://www.vn.at/2017/02/file6qf3kucq68j1hgua8ayt.jpg
⏩ end of line



giovedì 23 giugno 2016

piazza garraffello giorno 54

stanza di compensazione

adesso ci sono due affreschi nel palazzo lo mazzarino. l´ultimo affresco post é qua da due mesi a sinistra. invece l´altro affresco a destra é antico. nel palazzo ramacca c´é un altro affresco, diciamo é rimasta ca 30%. una volta in tutti i palazzi, della piazza garraffello,  tutte le stanza erano affrescate. peró una volta.

mi domando a questo punto, come si distrugge con grande piacere della cattiveria dentro nella profonditá nei nostri cuori caldi l´affresco che ho fatto per la stanza di compensazione. col cemento? con la coca overdose? certamente con i fondi ue, no con i nostri soldi? o con yen? o forse con i dollari di bill gates? lo stesso. i soldi sono la nostra droga, la nostra droga é peggio della eroina, e noi facciamo tutto per toccarla. noi junkies.

comunque non vedo l´ora quando si distrugge la stanza di compensazione. mi piace quando arriverá questo momento importante. ancora ci sono quattro giorni di apertura, cari cittadini. i tempi stringono. amuni ramme u martello. amuni.

mercoledì 22 giugno 2016

piazza garraffello giorno 53

pino leto

io pago 25.000 euro ue fondi a chi mi porta nella stanza di compensazione le 2 orecchie tagliate di questo 1,4 m nano "dirigente generale" stipendiato della regione di sicilia turismo sport e spettacoli. senza orecchie é un membro con una faccia molto queer, alessandro rais, il nano regionale.